This post is also available in English

Salone e Fuorisalone sono i momenti più magici dell’anno, dove tutto è possibile e Milano si trasforma. In questa settimana tutto può succedere, anche che 5 designer si trasformino in chef!

Succederà da 28 Posti, ristorante sui Navigli (lo trovate anche nella guida ai miei posti preferiti uscita sul numero speciale di CasaFacile di gennaio) o meglio “bistrot di cucina contemporanea” come amano definirsi.

Qui durante la settimana del Salone, dal 4 al 9 aprile, si potrà provare ogni sera un menù diverso interamente studiato a quattro mani dallo chef di 28 Posti Marco Ambrosino e da 5 designer: Matteo Cibic, Studio Irvine, Cristina Celestino, Eligo Studio e Diego Grandi.

Lo chef Marco Ambrosino e la designer Cristina Celestino

Lo chef Marco Ambrosino e la designer Cristina Celestino

ostrica_cavolo cappuccio_finocchietto_ravanello

28 Posti è un ristorante speciale: qui l’attenzione è rivolta ai valori etici e al rispetto dell’ambiente. Il menù cambia ogni due mesi per rispettare la stagionalità dei prodotti in un incontro tra la cucina tradizionale campana e quella sperimentale.

Anche il locale stesso è un posto molto particolare: tutti gli arredi sono stati realizzati da materiali di recupero. I lavori sono stati eseguiti dai detenuti dell’Istituto Penitenziario di Bollate grazie all’associazione Liveinslums ONLUS ONG, partner del progetto. All’interno del carcere è stato aperto un laboratorio di falegnameria, dove  gli arredi del ristorante sono stati progettati e costruiti._DSC9807 (1) _DSC9812 FRomano28posti003

Ora resta solo da scoprire quali saranno i piatti creati dai designer!

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 28 Posti, via Corsico 1, Milano, [email protected] – 02 8392377.

Illustrazione Giorgia Bressan