This post is also available in English

Ikea ha presentato le novità per la primavera e da segnalare ci sono sicuramente le nuove ante in legno per la cucina.

Abbiamo già parlato di come i dettagli possono fare la differenza e di come anche rispettando il budget si possa ricreare l’estetica di una costosa cucina su misura.
LEGGI ANCHE: “COME PROGETTARE UNA CUCINA IKEA E FARLA SEMBRARE UNA COSTOSA CUCINA SU MISURA”

Era nell’aria da diverso tempo ma ora il mood Anni ’70 si fa sempre più evidente anche tra i trend per gli interni. In cucina si riscoprono i materiali classici, i legni scuri e lavorati.
La bellezza delle nuove ante Sinarp impiallacciate in rovere scuro, sono le venature del legno, il profilo in rovere massiccio incornicia l’anta e la rende più preziosa (e resistente), aggiungendo un dettaglio pregiato che si ritrova spesso nelle cucine più costose.

L’altra novità, l’anta Hasslarp in legno è pensata per completare e impreziosire la serie Sinarp. Hasslarp è decorata da un particolare motivo spigato dove i toni caldi e variegati del legno scuro rimandano alle essenze esotiche e preziose.

L’intensa tonalità in marrone del legno presenta naturali variazioni nel colore e nelle venature, un dettaglio che aggiunge fascino artigianale all’estetica finale.

Queste finiture in legno scuro sono perfette per realizzare un ambiente moderno, caldo ed accogliente. Fate caso, perfettamente in linea con le cucine più trendy su Pinterest e Instagram!

Che maniglia scegliere su un’anta in legno scuro? Potete giocare tono su tono (come la finitura scelta nelle foto, molto elegante!) per fare quasi scomparire la maniglia oppure andare a contrasto con una maniglia ottone per aggiungere un tocco luminoso alla cucina a cui legare poi tutti gli accessori a partire dal miscelatore.

Non vi piace il legno scuro? Le ante Ekestad hanno hanno gli stessi profili e venature della serie Sinarp ma in legno chiaro!

Stile e semplicità, linee pulite e forme essenziali mettono in risalto i materiali naturali. Tra le novità Ikea proposte ci sono anche accessori in fibre naturali, come la betulla, il bambù e il rattan.

Vassoio Vårfint in rattan e bambù, € 10
Nuovo sistema portaoggetti per la cucina in betulla e canapa Nereby, € 6

Bella anche la tonalità di acqua marina che sa di primavera scelta per la vetrinetta Rudsta. Il mood naturale torna anche nello styling della foto: muri materici, legno scuro, tocchi di bianco e tante opere d’arte (di questo parleremo presto!).

Un dettaglio su Rudsta: il pannello posteriore in metallo permette di appendere cartoline e piccoli oggetti con calamite… un’idea divertente per creare una moodboard!

Il mood anni ’70 si ritrova anche nel nuovo paralume Älvstarr con una forma ondulata e una finitura cromata che strizza l’occhio al design della Space Age (da notare l’abbinamento in foto con il tavolo Tulip di Eero Saarinen!) e aggiunge un tocco decorativo anche quando è spento!
Il paralume Älvstarr si può montare sia come lampada da terra che a sospensione, è realizzato in plastica PET. Una curiosità: è stato disegnato dalla designer Paulin Machado, specializzata in campo tessile. La forma infatti riprende l’andamento di un nastro!

Paralume Älvstarr, €35

Foto Ikea