This post is also available in English

Cara Ikea, questa proprio da te non me l’aspettavo. Noi che ti abbiamo sempre difesa, sostenuta, promossa e amata. Non ce lo dovevi fare.
Noi confidavamo in te, ci fidavamo di te, e ora? Ci hai abbandonato.

Nel 2014 Ikea ha cambiato modello delle sue cucine, da Faktum è passata a Metod. Al tempo non avevo dato peso alla notizia, non avevo calcolato la fregatura che stavamo per prendere.

Quando ci siamo sposati abbiamo giurato amore arredato casa quasi completamente da Ikea, l’unica e sola che ha reso possibile con una budget ridotto la realizzazione di un sogno. E così nel 2011 abbiamo acquistato la nostra prima cucina, modello Faktum, ante Abstract. 25 anni di garanzia, “possiamo stare tranquilli”. Eh no invece!

In fondo al mio cuore immaginavo che la nostra storia non sarebbe potuta durare per tutta la vita, ma sinceramente non pensavo succedesse così in fretta.
3 anni dopo Ikea cambia modello di cucine. Manda Faktum in pensione e introduce Metod. Ma perché questo sentimento di abbandono?

Tutto ha inizio quando abbiamo iniziamo a pensare di cambiare/modificare la nostra cucina in occasione del restyling di casa. Abbiamo studiato una disposizione diversa degli spazi interni ai pensili. Basta aggiungere qualche mensola, sostituire i cesti estraibili… sembra un lavoretto da niente fino a quando ci siamo resi conto che le misure di Faktum non coincidono con quelle nuove di Metod.

Siamo andati speranzosi in negozio e alla nostra domanda “dove possiamo trovare mensole e organizer interni per le vecchie cucine?” un sorriso gentile ci ha risposto che sono prodotti non più disponibili.

Cara Ikea, dopo tanti anni di amore senza mai una litigata (nemmeno durante le estenuanti maratone di montaggio! … Un ingegnere in casa salva davvero la vita in un sacco di occasioni!) non mi aspettavo ci avresti scaricato così!
Mensole e accessori interni per le cucine Metod non sono compatibili con le vecchie strutture. Il consiglio che abbiamo ricevuto è di provare a cercarle su internet.

Ad oggi la mia garanzia di 25 anni è ancora valida ma questo non significa nessuna tutela nè assistenza se mi serve una semplice mensola.
Potrei rivolgermi ad un falegname ma già immagino le sue risate quando gli dovrò spiegare il problema. Della serie “avete fatto il patto con il diavolo? E ora non c’è nessuno con cui lamentarvi”… ah no, io per questo ho voi!

Possessori di “vecchie” cucine Faktum, uniamoci e rivendichiamo i nostri diritti di avere forniture di mensole e accessori almeno per i fantomatici 25 anni di garanzia!

Foto “di repertorio”, con mio grande orgoglio, nel 2014 la nostra casa era stata pubblicata sul magazine “Ikea Live”.

5
Leave a Reply

avatar
4 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Anianka2009guckiArtel Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Artel
Ospite
Artel

Garanzia di 25 anni significa che dovrebbero mettere i pezzi a disposizione fino a scadenza. Il fatto che non sia piu’ in produzione non giustifica l’Ikea che deve adempiere ai suoi contratti. Faccio un esempio: io ho una cucina Scavolini mod. Happening (fuori produzione da 8 anni) garanzia 15. Fatto trasloco da poco, mi servivano dei pezzi di ricambio e mi hanno accontentata usando i modelli in magazzino da loro non venduti (nuovi) e se non c’erano me li avrebbero procurati in qualche modo. Comprendo l’incazzatura.

trackback
Cambiamo stile alla cucina: iniziamo dalle maniglie

[…] nostra cucina è un modello classico di Ikea con ante lisce, laccate lucide. Certo, se Ikea non mi avesse giocato il brutto scherzo di aver cambiato modello, avrei sicuramente preso in grande considerazione la possibilità di cambiare le ante – adoro […]

trackback
9 cose che voglio cambiare per trasformare la mia cucina

[…] di cambiare! Se potessi cambiare la cucina (o se Ikea non mi avesse tolto la possibilità di cambiare almeno le ante) oggi comprerei sicuramente la nera Kungsbacka e sarei seriamente tentata dalla nuova Kallarp in […]

Anianka2009
Ospite
Anianka2009

vivo e condivido la tua medesima frustrazione e inc… e non ti dico i sorrisini compiaciuti di amici e parenti da sempre vs. Ikea!