This post is also available in English

Mercoledì 16 maggio, apre alla Triennale di Milano la prima mostra monografica dedicata al lavoro di Osvaldo Borsani, architetto e designer fondatore della Tecno e pioniere del design industriale.

Borsani è già stato tra i protagonisti del Fuorisalone 2018 con un evento meraviglioso,  Casa Libera! che ha aperto le porte alla villa di famiglia nel centro di Varedo, paese della Brianza, motore del design italiano del dopoguerra.

LEGGI ANCHE “VILLA BORSANI: CASA LIBERA!”

Tra le mie storie in evidenza su Instagram trovate anche quella che avevo fatto durante la visita alla villa in cui vi racconto qualche curiosità.

Osvaldo Borsani è stato un pioniere del design industriale perché ha saputo trasformare, con il fratello Fulgenzio (che fantasia per in nomi a casa Borsani!), la ditta mobiliera di famiglia nella Tecno, una realtà industriale che ha cambiato il design attraverso l’innovazione tecnologica. 

L’attività di Borsani e della Tecno si inserisce in un momento decisivo nella storia del design italiano: la congiunzione del boom economico e del progresso tecnologico.

La Tecno è un’azienda italiana che ha rivoluzionato non solo pezzi iconici del design come la poltrona chaiselongue P40 che grazie a sedile e schienale imperniati consentono di inclinarli in tutte le posizioni, ma è stata tra le prime a rivoluzionare anche gli interni degli uffici. Fino ad arrivare a un’altra icona, il tavolo riunioni Nomos disegnato negli anni ’80 con niente meno che Sir Norman Foster!

Altra caratteristica dei progetti di Borsani è stata la capacità di coniugare design e arte realizzando arredi con collaborazioni con artisti-amici del calibro di Lucio Fontana, Agenore Fabbri, Aligi Sassu, Roberto Crippa, Fausto Melotti, Arnaldo e Giò Pomodoro, a partire dagli esordi da studente al Politecnico di Milano fino all’esperienza di Tecno.

La mostra “Osvaldo Borsani” alla Triennale di Milano sarà aperta dal 16 maggio al 16 settembre. Martedì-domenica, 10.20-20.30. Intero €9, ridotto €7,50.

Se durante il Fuorisalone vi siete persi la visita a Villa Borsani a Varedo, potete ancora recuperare: la villa sarà aperta su appuntamento fino al 15 settembre, potete prenotare la vostra visita scrivendo a [email protected]

Ti potrebbe interessare