This post is also available in Inglese

Quella tra Charles e Ray (Bernice Alexandra Kaiser) Eames è la storia d’amore più famosa e più bella di tutta la storia del design. 

Lei pittrice, lui architetto autodidatta (viene espulso dalla Washington University di St. Louis perché “troppo moderno”), si conoscono nel 1941 alla Cranbrook Academy of Art in Michigan dove lui era stato invitato dall’amico Eero Saarinen. Si innamorano grazie ad una scheggia di legno (stavano lavorando ai primi progetti con il compensato) e nello stesso anno Charles le chiede di sposarlo con questa lettera d’amore:

eames-love-letter

“Dear Miss Kaiser, I am 34 (almost) years old, singel (again) and broke. I love you very much and would like to marry you very very soon.* I cannot promise to support us very well. — but if given the chance I’ll shure in hell try –
*soon means very soon.
What is the size of this finger??
As soon as I get to that hospital I will write “reams” well little ones.
love xxxxxxxxxx
Charlie”

Si sposano dopo pochi mesi (lui al secondo matrimonio) e danno inizio alla coppia più amata del design: gli Eames! Nelle foto sono sempre sorridenti e lui ha un modo bellissimo di guardarla, non trovate?
Lavorarono insieme per tutta la vita rivoluzionando e cambiando l’idea del vivere lo spazio e dell’arredare. Ci sono tantissime foto di loro due insieme, vita e lavoro sono una sola cosa. Guardate che meraviglia questa lettera-collage d’amore che Ray scrive a Charles il 7 settembre del 1955. Un mix di messaggi d’affetto, idee regalo e ispirazioni per il lavoro, il riflesso esatto della loro vita:

ray-eames-love-letterCharles-and-Ray-Eames-3eames_motorcycle

Alla fine degli anni ’40 vengono coinvolti nel programma sperimentale Case Study Houses di edilizia residenziale. Costruiscono diverse case tra cui la loro, dove abiteranno per tutta la vita, a Pacific Palisades, una località sulla costa appena fuori Los Angeles.

Charles-and-Ray-Eames-construction_eameshouse

La Eames House è stata rivoluzionaria per la distribuzione degli spazi e l’idea progettuale:

“Quello che conta finalmente è che la casa funziona esattamente come vuoi tu. E deve essere un spazio piacevole in cui stare” Ray Eames, 1959

La loro casa e lo studio (separato dall’abitazione) sono luoghi di scambi e incontri culturali. Qui amici artisti, designer, architetti si incontrano scambiandosi idee e contaminandosi a vicenda.

La cosa meravigliosa è che la Eames House si può ancora visitare! Ora è la sede della Eames Foundation ed è rimasta perfettamente intatta. Noi ci siamo stati durante il nostro primo viaggio a Los Angeles. Inutile dire quanto sia emozionante vederla spuntare tra gli alberi di eucalipto. La luce abbagliante della California avvolge tutto come in un sogno. I colori della casa, le grandi vetrate, la natura… si capisce moltissimo dei progetti e del design degli Eames venendo in questo luogo. Se andate a Los Angeles non perdetela! Visitare l’esterno costa solo $10 (previa registrazione), l’interno è più costoso ma dalle enormi vetrate si ha un’ottima visuale.

LEGGI ANCHE: “SHOPPING A LOS ANGELES”Eames-home-los-angeles-2 Eames-home-los-angeles-4 Eames-home-los-angeles-cover Eames-home-los-angeles-6 Eames-home-los-angeles-8 Eames-home-los-angeles-9 Eames-home-los-angeles-10 Eames-home-los-angeles-11Charles-and-Ray-Eames-6eamesinterior Charles_and_Ray_Eames-kitchen Charles-and-Ray-Eames-interiors

In queste foto degli interni, conservati intatti, ci sono mille dettagli da scoprire “spiando” la vita privata degli Eames… forse per deformazione professionale, ma ecco cosa vedo quando vi dico di non perdervi i dettagli:eames-home-design-pieces

Dopo una vita condivisa al 100% Charles morì il 21 agosto del 1978. Ray completò tutti i progetti in sospeso e smise poi il lavoro progettuale per diventare la prima archivista e curatrice del loro lavoro. Morì all’improvviso nel giorno del decimo anniversario della morte del marito, il 21 agosto 1988.

“Grazie all’amore e alla dedizione abbiamo creato una bellissima famiglia e abbiamo avuto una buona vita” Charles Eames

charles-and-ray-eames

Ciao Eames!

Foto di archivio Eames Office, LLC.